Criteri formazione classi

La formazione delle classi è un compito affidato ai membri della Commissione specifica, seguendo i criteri deliberati dal Consiglio d’Istituto.

Classi prime:

  • equa distribuzione dei ragazzi appartenenti a fasce di livello diverse (per consentire l’eterogeneità del gruppo);
  • inserimento di un solo alunno/a portatore di handicap per classe;
  • quando possibile, gli alunni provenienti dalla stessa scuola vengono inseriti nella medesima classe (purché appartenenti a fasce di livello differenziate);
  • vengono rispettate, quando possibile, le richieste di essere inseriti nella stessa sezione con uno o più compagni;
  • i ripetenti di prima, se possibile, vengono reinseriti nella stessa sezione, salvo diversa indicazione del Consiglio di Classe o richiesta della famiglia.

Nel caso le due richieste fossero in contrasto, è vincolante il parere del Consiglio di Classe. Nel caso in cui il numero di studenti iscritti superi la capienza delle classi verrà stilata a Marzo una graduatoria degli studenti in base al consiglio orientativo rilasciato dalla scuola superiore di primo grado. Agli studenti con consiglio orientativo difforme sarà somministrato un test valutativo sulla base del quale sarà stilata la graduatoria definitiva.

Classi terze ITIS

Tutte le altre classi vengono formate per scorrimento. Nel caso di accorpamento viene stilata una graduatoria degli studenti in base alla media dei voti. A parità di media vengono considerati il numero di debiti formativi assegnati allo studente.

  • Gli studenti verranno assegnati alle classi in modo che i diversi livelli didattici conseguiti alla fine del biennio siano distribuiti in modo equo
  • verranno rispettate, quando possibile, le richieste di essere inseriti nella stessa sezione con uno o più compagni.
Condividi: